Chi siamo

Monastica Novaliciensia Sancti Benedicti, Associazione di promozione sociale (APS) è un Ente del Terzo Settore costituito nella forma giuridica di associazione non riconosciuta, apartitica e aconfessionale. L’organizzazione esercita in via esclusiva o principale una o più attività di interesse generale per il perseguimento, senza scopo di lucro, di finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale. È ispirata ai valori e principi della solidarietà umana e al principio evangelico di servizio secondo l’insegnamento di San Benedetto da Norcia. Si pone in scia ideale e operativa senza soluzione di continuità con l’Associazione volontariato San Benedetto costituita a Novalesa il 23 ottobre 2002.

Più specificamente i principi ispiratori della associazione sono:

  • Riportare l’Abbazia Benedettina dei S.S. Pietro e Andrea di Novalesa all’antico splendore spirituale e culturale;
  • “Ora, lege et labora”, secondo la tradizione monastica benedettina che prevede attenzione e apertura a tutti gli uomini di qualsiasi provenienza,credo e cultura;
  • Carità e pazienza cristiana;
  • Solidarietà umana mediante l’aiuto ai deboli, il soccorso ai bisognosi, il conforto umano e spirituale ai sofferenti nel corpo e nell’anima;
  • Servizio e apertura al povero e al viandante;
  • Vocazione al Servizio, dimostrata con l’eccellenza delle opere e la solerzia al lavoro;
  • Rispetto dell’uomo: cauti nella critica, generosi nella lode, sempre mirando a costruire e mai a distruggere;
  • Fiducia nella Paternità di Dio.

L’Associazione opera nel territorio delle Regioni Piemonte e Lombardia.

Governance: il 24 settembre 2020 è stato nominato dai soci fondatori il Consiglio di Amministrazione che resterà in carica tre anni:

Claudio Bollentini (Presidente);

Mario Lanzini (Vice-Presidente);

Germano Bellicardi;

Pier Giorgio Carlo Rabino;

Valerio Capra.

Fonte: Statuto della Associazione.

Atto di fondazione della Abbazia di Novalesa
Atto di fondazione della Abbazia di Novalesa [particolare]