Oggi, 9 marzo 2022, a Subiaco, in occasione del 150° anniversario della Congregazione Sublacense, durante l’Eucaristia concelebrata dai maggiorenti delle province sparse per il mondo, sarà ricordata la figura del fondatore, il monaco genovese don Pietro Casaretto.

Sarebbe interessante approfondire la storia di Casaretto, oggi pressochè sconosciuto protagonista di una parte della storia della Chiesa, quella che ha visto il sorgere delle congregazioni religiose moderne, sicuramente dimenticata dai più. Basti ricordare il ritrovamento quasi casuale delle sue spoglie in un angolo poco frequentato del monastero di Pegli. Tutt’altra sorte e maggiore importanza ebbe ad esempio il quasi contemporaneo dom Prosper Gueranger, rifondatore del monachesimo benedettino in Francia.

Qui invece mi piace ricordare Eldrado De Fazy, originario di Chateau Beaulard in alta Val di Susa, monaco a Novalesa dove fu uno degli ultimi superiori prima della soppressione del cenobio per opera del governo sabaudo con le leggi Siccardi. De Fazy lasciò la Val di Susa e fu in seguito eletto abate del Sacro Speco di Subiaco. Fu tirato in ballo, proprio grazie alla sua preminente posizione e visibilità, per sostenere Casaretto presso il papa Pio IX. Che di lì a poco costituì la Congregazione benedettina sublacense.

C’è quindi un pò di Novalesa non solo nella storia degli abati di Subiaco, ma anche nel momento decisivo per la nascita della Congregazione. Di De Fazy oggi ci resta poco. Era un personaggio di rara cultura, raffinato nei modi, con ottime doti diplomatiche e politiche. Ha lasciato qualche scritto, molti fatti e un ottimo ricordo.

Chateau Beaulard, suo luogo di origine, è un piccolo e suggestivo borgo montano, oggi frazione del comune di Oulx, meta di turismo tipicamente di montagna e di case vacanza. Da visitare il museo montano nella ex scuola elementare.

Di Claudio Bollentini

Presidente di Monastica Novaliciensia Sancti Benedicti - https://www.linkedin.com/in/claudiobollentini/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.